Le Origini

Una generazione che ignora la storia non ha passato... ne' futuro.

La storia della Toninelli spa

La nostra storia inizia alle soglie del ventesimo secolo (1910) nel paese di Piadena nella provincia di Cremona, localita' fortemente caratterizzata da un'economia prevalentemente agricola nel cuore della Pianura Padana.

Le cascine erano piccoli borghi indipendenti abitati da diversi nuclei famigliari, i quali provvedevano autonomamente al proprio sostentamento,coltivando frutta e verdura e allevando animali dal quale ricavare latte e uova per produrre pane, formaggio e vino, tutto quanto necessario per la vita quotidiana. Le strade erano sterrate e difficoltose da percorrere, raggiungere il paese era una scomodita' che avveniva occasionalmente, una o due volte alla settimana.

Arturo Camillo Toninelli

Un intraprendente e distinto signore, di nome Camillo Arturo Toninelli munito di carretto e cavallo, inizio' a girare per paesi e cascine, vendendo un po' di tutto: articoli casalinghi di vario genere, articoli in ferro zincato, bacinelle, secchi e mangiatoie, ma non solo. Fra' i tanti prodotti che trovavano posto sul carretto, vi erano anche articoli in porcellana, costruiti da una fabbrica a pochi chilometri dall'attuale sede che divenne poi famosa, stampando le piu' belle bambole in plastica al mondo: la Furga a Canneto Sull'Oglio (MN).

Il seguito del carretto fu un piccolo magazzino in Piadena ed un negozio nella via centrale di Piadena. Con l'aiuto dei due figli Carlo e Pietro, riusci' a consolidare l'attivita' allargando il giro d'affari ed iniziando a servire locali ambulanti che a loro volta visitavano le cascine.

Dopo la scomparsa del nonno Arturo avvenuta nel 1961, qualche anno dopo una grande svolta: i due fratelli si separano e Carlo con la moglie Teresa, fondano la TONINELLI CARLO CASALINGHI SNC, con un nuovo magazzino piu' grande e funzionale. La tipologia dei clienti era quella tradizionale: negozi di paese, ferramente, ambulanti, mense ed osterie. Carlo Toninelli si affermava come "Il Grossista di Casalinghi" ed acquistava non solo dall'Italia, ma anche dal resto d'Europa e suoi nuovi mercati asiatici, come la Cina e l'India.

Carlo Toninelli

Cliccando qui sono visionabili due fattura degli anni 70:
una del 1969 e l'altra una del 1970 .

Nel frattempo i due figli maggiori Manfredo e Maurizio terminarono gli studi, entrando fattivamente nella conduzione dell'Azienda e portando di seguito nuove idee e visione dei mercati globali. Qualche anno dopo si affiancarono anche gli altri due fratelli, Carloalberto e Massimiliano.

Nel 1982 la seconda grande svolta: un nuovo magazzino piu' grande ed un'ampia sala espositiva di 1.000 mq di superficie. Nuove strutture tecnicamente avanzate, dove la Logistica divenne il punto di forza.

I negozi cominciarono a qualificarsi riducendo i propri spazi di magazzinaggio e la necessita' di ricevere la merce velocemente, per proporre sempre articoli nuovi e contrastare la concorrenza era sempre piu' forte.Nacque da qui l'esigenza di avere un Distributore sempre presente, dinamico e con prezzi competitivi ma soprattutto con un assortimento vasto e completo.


Gli Anni 90

Teresa Toninelli

A causa della prematura scomparsa di Carlo Toninelli avvenuta nel 1988, prende la guida dell'Azienda Teresa Toninelli che affiancata dai 4 figli condurra' l'Azienda fino al 2004.

Gli anni '90 furono caratterizzati da una forte crescita dell'Informatica e delle nuove tecnologie. Sebbene l'Azienda ebbe gia' dal 1975 investito in tecnologia con i primi sistemi informativi middleservers (S/34 e S/36 dell'IBM), l'informatica raggiunse ogni singola persona all'interno dell'Azienda grazie ad un innovativo sistema di terminali a Radiofrequenza, installati direttamente sui veicoli di magazzino. Questo sistema permise agli operatori, di dialogare in tempo reale con l'elaboratore centrale il quale coordinava le fasi di ricezione dell'ordine, prelievo e spedizione della merce. Nell'anno 1994 nel pieno della depressione economica con la borsa che penalizzava aziende ed investimenti, l'Azienda prosegui' comunque il suo costante cammmino di crescita con la costruzione di un nuovo Magazzino Autoportante Intensivo, completamente automatico, con capienza di oltre 7.000 posti pallets. TONINELLI spaCon i suoi 25 metri di altezza ed una lunghezza di 80 metri, permette di immagazzinare e gestire notevoli quantita' di merce, rendendo il processo stoccaggio piu' veloce sia in ricezione che in spedizione. Negli stessi anni l'avvento di Internet introduce un nuovo elemento di congiunzione fra' i Clienti, gli Agenti ed i fornitori con la Sede centrale. Le stesse informazioni vengono fruite per la Intranet, per la rete Extranet e naturalemente per la rete Internet, permettendo di veicolare i dati in tempo reale.

Oggi

Toninelli al giorno d'oggi

Oggi l'Azienda e' in continua espansione ed evoluzione, e si evoluta in un Gruppo grazie all'acquisizione di alcuni rami di Aziende qualificate di primarie importanza. La particolare attenzione viene posta con la ricerca sempre pi attenta di assortimenti adatti per Negozi qualificati, Negozi di Articoli da Regalo. E' in tal senso che nascono marchi ora divenuti molto conosciuti quale ad esempio DUCA DI BELLAVISTA che raccoglie ogni anno nuovi assortimenti di porcellane, caliciame e fantasia in genere. Tale marchio ha permesso all'azienda di fare un salto di qualita' nel settore "liste nozze" ed articoli da regalo in genere. BuyBuy e' una recente linea di nuovi prodotti che si affianca al DucadiBellavista. I clienti che sono distributori esclusivi di tale marchio, hanno la certezza di trovare prodotti di altissima qualita', il tutto a prezzi decisamente al di sotto della media dei prezzi di mercato.

Particolari offerte speciali per stoccaggi di fine serie di padellame, porcellane, posaterie ed intere linee di prodotti che vengono riservate ai Venditori su Piazza (ambulanti) e che trovano le migliori proposte in rapporto qualita'/prezzo.

E domani...

Toninelli domani

Grazie alla recente acquisizione di una azienda attigua all'attuale TONINELLI spa e di alcuni terreni adiacenti alla stessa, e' in studio un nuovo ampliamento della sede centrale. Il progetto prevede inizialmente la costruzione di una nuova palazzina uffici direzionale, amministrativa e logistica, la creazione di una struttura di scarico e carico delle merci e succesivamente la costruzione di un sofisticato magazzino, completamente automatizzato e sicuramente avvenieristico, che permettera' di invertire la logica attuale di uomo alla merce con quello merce all'uomo!!